Questo sito contribuisce alla audience di

Bassa Sassònia

(Niedersachsen). Stato confederato (Land) della Germania nordoccidentale, 47.618 km², 7.993.415 ab. (stima 2004), 168 ab./km², capitale: Hannover. Distretti governativi: Braunschweig, Hannover, Lüneburg, Weser-Ems. Confini: Renania Settentrionale-Vestfalia (SW), Assia (S), Turingia (SE), Sassonia-Anhalt, Brandeburgo e Meclemburgo (E), Schleswig-Holstein e Amburgo (NE), Amburgo (N); Paesi Bassi (W).

. Lo Stato fu creato nel 1946 con l'unione della provincia prussiana di Hannover e dei Länder di Oldenburg, Schaumburg-Lippe e di parte del Braunschweig. Costituisce il settore nordoccidentale della Germania e comprende nel suo territorio le isole Frisoneorientali. Le due enclaves di Brema e Bremerhaven, incluse nella regione, sono amministrativamente indipendenti. La Bassa Sassonia è priva di unitarietà morfologica in quanto oltre a buona parte del bassopiano germanico percorso dai fiumi Ems e Weser e da alcuni tributari di quest'ultimo (Aller, Hunte), con estese zone a brughiera o acquitrinose a torbiera, comprende a S alcune porzioni delle Montagne Medie (Mittelgebirge), quali il versante occidentale del Harz, il Solling e i rilievi del Weser (Weser-Gebirge). La regione è però prevalentemente pianeggiante e si affaccia al Mare del Nord con una costa bassa e sabbiosa, incisa dai profondi estuari dell'Ems, del Weser e dell'Elba, che scorre al confine nordorientale dello Stato, e dall'insenatura dello Jade. Il clima è semicontinentale, discretamente piovoso. Nella Bassa Sassonia sono presenti due parchi nazionali: il Niedersächsisches Wattenmeer e il Nationalpark Harz (creati entrambi nel 1990). Quest'ultimo, dal 2006, ha unito il proprio territorio con il Nationalpark Hochharz della Sassonia-Anhalt. La popolazione è in leggero aumento (stima 2004) a causa dei flussi migratori provenienti dall'estero; all'inizio del sec. XXI la popolazione di origine turca ha raggiunto i 2 milioni di abitanti. Gli aeroporti nella regione si trovano a Hannover e a Brema. L'antica strada mercantile dalla Renania a Berlino è stata sostituita dai moderni mezzi di trasporto: ferrovia, Mittellandkanal (canale navigabile che collega il Reno all'Oder) e autostrada. Quest'ultima collega i principali centri urbani costieri: Cuxhaven, Bremerhaven, Brema, Oldenburg, Wilhelmshaven. Le principali città, oltre alla capitale, sono Braunschweig, Osnabrück, Gottinga, Oldenburg, Hildesheim, Wolfsburg, Salzgitter e i centri portuali di Wilhelmshaven e di Cuxhaven. § Le principali risorse economiche sono, accanto a una modesta agricoltura (cereali, foraggi, patate, barbabietole da zucchero) e all'allevamento soprattutto bovino, lo sfruttamento delle ingenti risorse minerarie (petrolio, gas naturale, ferro, carbone, zinco, piombo e sali potassici) e le relative industrie, attive soprattutto nei settori siderurgico, chimico e petrolchimico, meccanico, cantieristico, tessile, alimentare. Numerose sono, infine, le sorgenti termali, sfruttate a fini turistici, localizzate in gran parte nella regione del Harz; il settore turistico è molto sviluppato sulle isole Frisone.